Home > Italiano, Letteratura > I Promessi Sposi (in rete)

I Promessi Sposi (in rete)

L’opera “I Promessi Sposi” – scritta da Alessandro Manzoni nel 1827 (e ripubblicata in versione definitiva tra il 1840 e il 1841) è considerata il primo romanzo italiano. In quest’opera grandiosa si intrecciano l’Amore e la Morte, il Potere e la Fede, il coraggio e il terrore, la speranza e la disperazione.

In rete c’è ormai moltissimo su questo capolavoro della letteratura italiana: il testo in vari formati da leggere con qualsiasi dispositivo digitale su LiberLiber, il libro parlato da ascoltare, la “fiction” televisiva della RAI risalente al 1969, il recentissimo remake dell’opera moderna di P.Flora e M.Guardì. Il romanzo di Manzoni è stato, inoltre,  spesso oggetto di vere e proprie parodie. Ne ho scelte due molto divertenti: una del trio comico Lopez Marchesini Solenghi e quella musicale ormai famosissima del gruppo teatrale Oblivion.

“I Promessi Sposi” su LiberLiber in cinque diversi formati (alcuni gratuiti)

ePub ePub ePub PDF ODT

Sempre su LiberLiber è disponibile il libro parlato da ascoltare.

La vicenda (dal sito http://www.ipromessisposi-operamoderna.it)

La storia è ambientata tra il 1628 e il 1630 nella Lombardia dominata dagli spagnoli. I protagonisti, Renzo e Lucia, sono due giovani di umili origini che vivono in un paesino sul lago di Como. Le loro nozze sono ormai prossime, quando il signorotto Don Rodrigo – potente e malvagio – si invaghisce di Lucia e tenta di impedire il matrimonio minacciando il curato che dovrebbe celebrarlo, Don Abbondio.
I due tentano invano di sposarsi in segreto, e dopo che Lucia è sfuggita per poco al rapimento da parte di Don Rodrigo, cercano l’aiuto di Padre Cristoforo, un frate che per salvarli dalle grinfie di Don Rodrigo invia Renzo a Milano in un convento di cappuccini e Lucia a Monza presso la monaca Gertrude.
A Milano, Renzo resta coinvolto nei tumulti di piazza dovuti al rincaro del pane, ed è costretto a fuggire a Bergamo. Lucia sembra essere al sicuro sotto la protezione della Monaca di Monza, ma viene rapita dagli uomini dell’Innominato, potente signore cui Don Rodrigo ha chiesto aiuto. Tuttavia, tormentato dal senso di colpa, l’Innominato cerca il consiglio del Cardinale Borromeo, che lo convince a cambiare vita. Per prima cosa, l’Innominato libera Lucia e le trova rifugio presso un’anziana coppia milanese. Nel frattempo scendono in Italia i lanzichenecchi – mercenari tedeschi – che portano con sé il morbo della peste. In poco tempo la malattia semina morte in tutta la Lombardia. Si ammalano anche Renzo e Don Rodrigo. Questi viene portato al lazzaretto, condannato ad una sorte crudele. Renzo riesce invece a guarire, e subito torna al paese natale, in cerca di Lucia. Non la trova, ma viene a sapere che è nel lazzaretto di Milano. Qui i due giovani si possono abbracciare di nuovo, e finalmente portare a compimento quello che Don Rodrigo aveva spezzato.

I video in rete su “I Promessi Sposi”

I Promessi Sposi – film a puntate – RAI – 1969 (su YouTube)

L’opera moderna “I Promessi Sposi” di P.Flora e M.Guardì (su YouTube) e sul sito web dell’opera

“I Promessi Sposi” del trio Lopez Marchesini Solenghi – Parodia – (su YouTube)

“I Promessi Sposi” in 10 minuti – Parodia degli Oblivion (su YouTube)

I promessi sposi – riassunto e spiegazione

Annunci
  1. 23 ottobre 2013 alle 6:46 PM

    L’ha ribloggato su I lavagnabili.

  2. beatrice
    22 ottobre 2014 alle 2:36 PM

    sarebbe bello valorizzarlo maggiormente come materia di studio! alle superiori ormai se viene riassunto in poche lezioni è già tanto ma si potrebbe facilmente destare un po di interesse nei giovani per un opera di questo stampo, molto più che altri tomi come La Divina Commedia… penso che I Promessi Sposi valga molto di piu!

  1. 23 ottobre 2013 alle 6:39 PM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: